Paolo Crepet

Home page | I miei libri | Pagina corrente: Elogio dell'amicizia
I miei libri

Elogio dell'amicizia

Elogio dell
Acquista il libro onlineEinaudi - Stile Libero Extra, 2012

«Bisogna partire dal coraggio di sfidare ciò che abbiamo dato per scontato e troppo spesso banalizzato e vilipeso. L'amicizia».

Il legame sociale e affettivo piú nobile, l'amicizia, in un libro che ne rivela la forza consolatoria e al tempo stesso rivoluzionaria, in un'epoca segnata dalla crisi e dalla banalizzazione dei sentimenti.

Col tono sobrio ma appassionato di sempre, Paolo Crepet indaga l'amicizia, sentimento «piú dogmatico dell'amore», che non conosce sfumature di comodo, per ridarle dignità. Si interroga sulle amicizie maschili e femminili, sul loro rapporto con l'amore e con il sesso, con il dolore e con la morte, con la fedeltà e il tradimento. E ancora sull'amicizia tra genitori e figli e sul senso che essa ha all'epoca dei social network. Rivelandoci il potere che rivestono nella nostra vita le relazioni che non giudicano e non ricattano, ma chiedono complicità e gratuità. E lasciandoci nella mente alcuni ritratti indimenticabili, che con leggerezza e ironia trattengono qualcosa del passato, e ci fanno intuire che nell'amicizia il tempo non è mai perduto.
▾ Commenti (11)
Postato da Mariù, 37 anni

scorrevole....con buone osservazioni per riflettere sulla società su quello che cè stato e quello che verrà.Mi è piaciuto!lo consiglio....

Postato da Consuelo, 41 anni

Quando ho chiuso il libro, subito dopo averlo letto, mi son detta...allora tutto quello che ho creduto fino ad oggi? Ho riflettuto molto, soprattutto su tutto ciò' che davo per scontato o non ritenevo poi cosi' tanto importante...al fatto che ho sempre dato maggiore importanza all'amore rispetto all'amicizia e al fatto che di tutti gli amici che si definiscono tali, sotto alla linea di somma te ne rimane uno...ringrazio chi ha scritto questo libro soprattutto per avere la possibilità di dedicar lo alla mia amica, a quella donna che non chiamo mai Roberta, ma semplicemente amica. Nemmeno lei mi chiama con il mio nome...mi dice...CIAO AMICA! Le dedico questo libro soprattutto perché' nei nostri momenti di "disperazione" ci siamo raggiunte in piena notte, un po' io, un po' lei, guidando in pigiama e rimanendo fino all'alba sugli scalini di casa a convincerci che tutto si sarebbe sistemato!

Postato da Michela, 39 anni

Sono una mamma di due meravigliose bimbe (6 e 2 anni), le vere amicizie posso contarle sulle dita e mi ritengo fortunata... trovo questo libro completo, esauriente sull'argomento dell'amicizia, in diversi punti leggendolo ho ricevuto una bella scossa... in altri mi sono riconosciuta... che dire ancora, lo stile di un grande scrittore e non solo... si riconosce

Postato da Vanda, 48 anni

Buona sera, mio marito Fabrizio di 48 anni e' mancato il 30.04.2013 dopo una lunga lotta contro il cancro durata 2anni e mezzo, il 19.05.2013 avrebbe compiuto 49 anni, in quella data lo abbiamo ricordato in 55 amici con l'impegno di ripetere il ricordo tra un anno e nel fra tempo tutti devo leggere il suo libro sul amicizia e scrivere o annotere qualsiasi cosa ricordi mio marito e questo sara' il regalo per me. Questa idea e' partita dal suo amico-direttore GIonni con sua moglie Vania. Credo di averle fatto cosa gradita informarla, cordiali saluti Vanda 65.

Postato da Beatrice Fanara, 59 anni

Ho appena finito di leggere il libro sentendomi completamente in sintonia con il suo pensiero.Ne ho voluto acquistare altre copie per regalarle in quanto amo condividere tutto cio'che apprezzo.Poiche' alla luce della mia età dico oramai tutto cio'che penso,sostengo che la bellezza interiore del prof.Crepet e' equivalente alla sua bellezza esteriore.Grazie mille.

Postato da Mariagrazia Toscano, 53 anni

Carissimo Professore, E' con vero piacere che ho appena finito di leggere il suo libro così illuminante sul tema dell'amicizia e non le nascondo che in alcune sue pagine mi sono perfettamente ritrovata piacevolmente! La ringrazio per i suoi preziosi suggerimenti di cui ne farò sicuramente tesoro, anche perchè l'ammiro da sempre per la sua immensa professionalità ed immediatezza dl linguaggio, un'arte che non è da tutti! Ringraziandola cordialmente per il suo volumetto la saluto cordialmente, augurandole buon lavoro, certa di leggerla ancora...ho ancora moltissimo da imparare!

Postato da elisa, 46 anni

Bello, facilmente leggibile, e anche condivisibile in più di un'occasione. Trovo molto di me nella diverse fasi della mia vita e delle diverse tipologie di amicizie, naturalmente con le dovute eccezioni e sfumature. Credo fortemente nell'Amicizia e mi piace pensare di non essere la sola a mantenere vivo ed alto il potere di questo sentimento.

Postato da mariarita, 66 anni

bello come gli altri . Trovo solo che qualche lettore che scrive qui su si diverta a prender in giro le buone iniziative . "quanta poca amicizia è il caso di dire !

Postato da alessandra, 54 anni

bellissimo

Postato da Claudia, 46 anni

Nel luogo dove abito pochi sanno chi è Paolo Crepet ma nessuno di loro lo conosce veramente . Di essi pochissimi lo apprezzano ... Peggio per loro . L'invidia non gioca a favore di nessuna costruzione .Io l'ho conosciuto e ha cambiato la mia vita . E' meravigliosamente "umano". Qualità estremamente rara e necessaria per trasmettere emozioni . Leggete i suoi libri e svegliate le vostre coscienze . Un consiglio : la striscia in carta che abbraccia "Elogio dell'amicizia " plastificatela e trasformatela in segnalibro ! Vista la crisi è saggio non buttar niente ! Buona vita a tutti .

Postato da Francesca, 48 anni

A come affetto, A come amore, A come amicizia. Quale usare come filo conduttore per tessere la ragnatela ei rapporti sociali?

Inserisci il tuo commento
Nome
Età (Solo numeri)
Commento
Codice CAPTCHA
Inserisci i caratteri presenti nell'immagine
© 2015 - Paolo Crepet - P.Iva 09729590589
Sito realizzato da Punto Triplo Srl e Rizomedia Srl - Photo © Leonardo Céndamo